La Coscienza della Conoscenza

La Coscienza della Conoscenza

La tua
prenotazione

ECHI E PAROLE TRA MURI DIPINTI

Mercoledì 15 maggio 2024
Ore 20h00

Al: Théâtre des Muses

Con Laura Trimarchi e Elena Cecconi

Flauto solo e suggestioni poetiche con Laura Trimarchi ed Elena Cecconi

Le note del flauto di Elena Cecconi fanno da guida e da faro ai testi tratti dalle ultime pubblicazioni delle autrici, in un reading poetico interpretato da Laura Trimarchi.

«Echi e Parole tra Muri Dipinti» è un incontro fortuito e voluto tra due artiste che amano confrontarsi nell’intreccio inesorabile tra musica e poesia. Dal reticolo delle loro esperienze personali emergono liriche tratte dalle loro ultime pubblicazioni: Umane dissonanze, Echi divini PAV Edizioni (Elena) e Solitamente scrivo sui muri Antea Edizioni (Laura). Un afflato che, come un meraviglioso incastro onirico, sa posarsi sul cuore di chi vuole ascoltare.

Musiche di Gluck, Lehar, Saint Saêns, Bellini, Debussy, Webber, Piazzolla, Poulenc, Verdi, Mozart, Mascagni, Bizet, Gershwin.

Movimenti scenici a cura di Laura Trimarchi
Scelte musicali di Elena Cecconi
Testi di Laura Trimarchi ed Elena Cecconi


BIOGRAFIE

Laura Trimarchi si forma con alcuni insegnanti e registi italiani e stranieri: Mercedes Martini, Enrica Barel, Carlos Maria Alsina, Marcello Prayer, Alessio Inturri, Yari Gugliucci, Paolo Antonio Simioni, Enrique Pardo, Gaddo Bagnoli, Alberto Giusta, Pietro Conversano, Massimo Brizi, Mariella Speranza. Ha preso parte a Jeu et Masques presso l’Ecole Internationale Jacques LeCoq di Parigi, sotto la guida di Paola Rizza e Yasuyo Mochizuki. Ha partecipato a workshop di Lettura espressiva e creativa di Daniela De Meo presso L’Accademia Nazionale della Voce.

Oltre ad aver interpretato diversi ruoli in alcune produzioni teatrali, ha spesso portato in scena la parola poetica in contesti musicali, come Con il Cuore che pensa formato dal duo pianistico Paola Biondi-Debora Brunialti, la flautista Elena Cecconi e la cantante Carmen Pupillo (Italia, Norvegia, Hong-Kong, Monte-Carlo) e in duo con la flautista Elena Cecconi Mito e Magia dentro il Sogno (Venezia, Taggia, Oslo), Rêve d’une femme (Piacenza, Pistoia) e Echi e Parole tra Muri Dipinti(Dolceacqua).

Dopo varie pubblicazioni in antologie collettive, nel luglio del 2021 ha pubblicato la sua prima raccolta poetica Di Versi Si Nasce ed. Albatros Il Filo, con introduzione di Barbara Alberti. Il libro, esposto al Salone del libro di Torino e alla Fiera Nazionale Più libri più liberi di Roma, è stato presentato a Dolceacqua da Luisella Berrino, a Bologna da Davide Rondoni e in diversi incontri televisivi. La seconda raccolta poetica dell’autrice, intitolata Solitamente scrivo sui muri, edita da Antea Edizioni, con prefazione del drammaturgo Pino Petruzzelli, si è posizionata al IV posto al Premio Città di Castello 2022 e al V posto al Premio Città di Latina 2022. Il libro è stato presentato al Palazzo Ducale di Genova, per iniziativa di Claudio Pozzani e con interventi ai dialoghi e letture di Pino Petruzzelli, al Teatro del Banchero di Taggia in un recital con la flautista Elena Cecconi, presso il programma Eccellenze italiane su Odeon TV, e presso la community on line Artecentrismo. Diversi sono i premi ricevuti nell’ambito di Concorsi Letterari, tra cui «Amori sui generis 2021», il Premio Alda Merini X ediz., Ossi di seppia 29° ediz. Inoltre è arrivata finalista al Premio Accademico Apollo dionisiaco Roma 2022 e Apollo dionisiaco Roma 2023 organizzato dall’ Accademia di Poesia e Arte Contemporanea, in convenzione con l’Università degli Studi di Roma Tre e l’Istituto Italiano di Cultura di New York. Queste ultime poesie, con critica semiotica della Presidente Prof.ssa Fulvia Minetti, sono state pubblicate nell’ Antologia della Poesia Contemporanea. 

Elena Cecconi, flautista, si è diplomata in Italia con il massimo dei voti con A. Pucello, ha seguito i corsi a Salisburgo con K.H. Zoeller, e si è poi perfezionata con W. Schulz presso la Hochschule für Musik di Vienna, dove ha seguito anche i corsi di Musica Barocca tenuti da E. Melkus. Vincitrice di numerosi Concorsi come Palmi, Caltanissetta, e presso Orchestre Sinfoniche e Liriche, quello Internazionale dell’Orchestra Sinfonica dalla Galiçia (Spagna. È stata Primo Flauto Solista dell’Orchestra Sinfonica Siciliana ed ha poi collaborato come Primo Flauto con La Fenice di Venezia, Toscanini di Parma, Teatro Olimpico di Vicenza. Come solista ha suonato diretta da Maestri quali G.Ferro, H.Soudant, M.Boder U.B. Michelangeli ed altri, con importanti Orchestre esibendosi in molte città e famose sale italiane e straniere, come in Germania, Austria, Norvegia, Francia, Albania, Grecia, Svizzera, Polonia, Turchia, Russia, Spagna, Serbia, Giappone, Brasile, Argentina, Costarica, Thailandia, Stati Uniti. Nel 1996 ha fondato l’Ensemble La Variazione con tournées in Italia, Svizzera, Giappone, Hong Kong-Cina, Stati Uniti. Elena collabora con Laura Trimarchi (voce recitante) e suona in duo stabile con Ana Ilic (pianista). Ha in attivo incisioni discografiche internazionali 5 stelle. È titolare della Cattedra di Flauto al Conservatorio G. Nicolini di Piacenza, e dirige e coordina il Joyful Flute Ensemble da lei fondato; ha tenuto Master Classes presso altri Conservatori.  Elena è Guest artist al Festival Gazzelloni di Roccasecca, e al Festival Internazionale Fiati di Corfù-Grecia, con recitals e Masterclass. Ha tenuto Masterclasses e recitals in Turchia, Grecia, Germania, Polonia, Spagna e Portogallo, Sudamerica (Brasile, Argentina, Costarica), USA – Florida, Louisiana, Illinois, Georgia. Partecipa a numerosi Flute Festival e Convention Internazionali come Guest Artist. Elena ha fatto parte della Giuria al Mozart International Competition di Berlino, al Festival Internazionale Rospigliosi, e fa parte dei Donatori di Musica ed è Dama Magistrale dei Cavalieri di Malta.

Di recente sono stati pubblicati i suoi libri di poesie Inquietudini fra Musica e silenzio Aracne editrice, collana Ragnatele; Arabeschi e Geometrie De Ferrari editore, che include il CD per flauto solo Il respiro che racconta; Ironie della Sorte, Tempo e Destini Edizioni Albatros-Il Filo, Umane dissonanze Echi divini Pav edizioni – collana Aonia. I suoi libri sono presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino alla Fiera del libro di Roma ed in Fiere e Saloni internazionali.

Altre sue poesie, inserite anche a seguito di Concorsi poetici, sono presenti in collane antologiche delle Edizioni Apollo, Pagine-Poeti e Poesia, Cento Verba, Dantebus, Aletti. Ha ricevuto attestati e riconoscimenti in merito alle sue pubblicazioni poetiche, come i Premi Buonarroti, Quasimodo, Ossi di Seppia, Leopoldo II di Lorena, Apollo Dionisiaco, La città sul Ponte in versi 2023 Firenze.

Elena suona un flauto Haynes d’oro 14K del 1960 appartenuto a Severino Gazzelloni. 

Iscrivimi alla lista di attesa Il biglietto per l'evento o lo spettacolo non è al momento disponibile, lascia la tua mail, ti informeremo quando torna disponibile.

RIMANI AGGIORNATO!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Registrati per ricevere tutte le novità sugli spettacoli e gli eventi